Teodoro Mayer

Teodoro Mayer

Pseudonimo di Biniamin David Vita, nato a Trieste il 17 febbraio 1860 da una famiglia di origine ebraica. Nel 1875, all’età di 15 anni, dimostrando la sua precocissima vocazione giornalistica e di fondatore di testate, creò il “Corriere dei francobolli”, che diresse fino al 1879, quando fondò un altro giornale – questa volta di tipo pubblicitario – chiamato “Inevitabile”, la cui direzione tenne fino al 1884.

Il 29 dicembre 1881 fondò “Il Piccolo di Trieste”, il quotidiano destinato a diventare il maggiore periodico triestino in lingua italiana, mantenendone la direzione e la proprietà fino al 1938 quando, a causa delle Leggi Razziali, fu costretto a dimettersi.
In seguito divenne senatore; intentò una causa civile al nuovo proprietario del “Piccolo” che vinse. Morì a Roma nel 1942.